Circa 200.000 persone accolte a Reggio in 8 giorni per i due grandi concerti alla RCF Arena. Un innegabile successo

  • news

L’ottima riuscita dell’evento di sabato 11 giugno “Una.Nessuna.Centomila. Il concerto” ha segnato un momento epocale per il territorio di Reggio Emilia: in 8 giorni sono andati in scena due grandi concerti da 100.000 spettatori ciascuno. Spettatori che, giunti da tutta Italia e non solo, hanno avuto l’occasione di vivere insieme un rituale collettivo entusiasmante, fatto di passione, amicizia, vitalità. Un rituale che tanto era mancato a tutti negli ultimi due anni. Ecco perché il concerto di Luciano Ligabue “30 anni in un giorno” del 4 giugno, e il sabato successivo “Una. Nessuna. Centomila”, il più grande evento di sempre contro la violenza sulle donne (con Fiorella Mannoia, Emma, Alessandra Amoroso, Giorgia, Elisa, Gianna Nannini, Laura Pausini) sono stati due momenti di grande festa per tutti coloro che vi hanno preso parte. 

La nuova RCF Arena ha confermato in queste due occasioni di essere una struttura straordinaria: ha definito un nuovo standard di accoglienza per quanto riguarda la qualità dei suoni, gli effetti visivi, gli allestimenti scenografici, il ricevimento degli spettatori, la visibilità del concerto da ogni settore. Ma anche la città ha dato una dimostrazione straordinaria per la capacità di accogliere due eventi così grandi a breve distanza: sicurezza, viabilità e logistica hanno retto senza grosse difficoltà, e trattandosi di fatto dei concerti inaugurali per la RCF Arena, per quanto riguarda le poche criticità emerse ci sarà ampio spazio di miglioramento in vista dei prossimi grandi eventi, ai quali la società C.Volo sta lavorando: già con il secondo appuntamento ad esempio la logistica ha evidenziato un netto passo avanti per l’afflusso e il deflusso delle auto e degli autobus.

Sul successo dei due concerti afferma il Sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi: “I due grandi eventi della Rcf Arena hanno confermato quanto questa infrastruttura sia in grado di proiettare Reggio Emilia al centro della Music Valley. È stato un esordio davvero felice: per due volte nell’arco di una sola settimana 100mila persone si sono ritrovate per far festa, stare assieme nel nome della cultura e dell’impegno sociale, grazie allo straordinario contributo delle magnifiche artiste di Una, Nessuna, Centomila. Nei prossimi mesi e nei prossimi anni non ho alcun dubbio che RCF Arena saprà proporci altri eventi di grande qualità, nazionali e internazionali. Dal canto proprio la città ha dimostrato che l’esperienza dei precedenti concertoni è servita: ciò si è evidenziato nell’ottimo coordinamento interistituzionale che ha gestito gli aspetti dell’accoglienza, la logistica e la sicurezza. Di questo voglio ringraziare tutti gli attori: enti, istituzioni, associazioni di volontariato che, interfacciandosi fra loro e con la Prefettura, hanno dato ottima prova di sé”.

Aggiunge Roberto Olivi, Presidente di Coopservice che è parte della società C.Volo, la quale ha realizzato l’Arena: “Lo straordinario successo di questi primi eventi ci ripaga degli sforzi e della lunga attesa. Nel progettare l’Arena abbiamo voluto curare ogni aspetto per offrire al pubblico un’esperienza indimenticabile: la qualità del suono, la visuale sul palco, la sicurezza in ingresso e in uscita, l’accessibilità dei servizi. Ci sono molti altri luoghi che possono ospitare concerti, ma l’Arena è uno spazio unico, plasmato dalla musica per la musica. Non dobbiamo mai dimenticare che la musica è un linguaggio universale capace di farsi portavoce nel mondo. Come il forte messaggio contro la violenza sulle donne che sette grandi artiste hanno portato sabato sul palco dell’Arena. Un messaggio che si fa sostanza con l’impegno concreto a favore di sette centri antiviolenza italiani, ai quali va il nostro sostegno”.

Concludono Claudio Maioli, Manager di Ligabue, e Ferdinando Salzano, amministratore di Friends&Partners: “I due grandi concerti hanno reso l’arena “reale”. Reale perchè ora c’è e ha sopportato due invasioni di fans della musica davvero importanti reggendo benissimo. Reale perchè “da Re”, visto che pensiamo costituisca un nuovo standard di riferimento per grandi eventi: audio, visibilità, servizi con acqua corrente, sicurezza, accessibilità, tutto è a livelli nuovi e altissimi. Con i progettisti aggiusteremo i pochissimi problemi emersi dal collaudo e dopo sarà perfetta per accogliere i grandi eventi dei prossimi anni. Ora RCF Arena c’è, ed è unica in Europa e nel mondo. Reggio Emilia ne sia orgogliosa”. 

RCF Arena guarda al futuro con la consapevolezza che la struttura ha dimostrato la capacità di ospitare concerti di qualsiasi artista, nazionale come internazionale. Altre iniziative saranno proposte nel boulevard Iren Green Park già questa estate, grazie alla modularità di questo spazio che può ospitare eventi di intrattenimento, musicali, di promozione del territorio, raduni, festival organizzati da soggetti privati per valorizzare il territorio e la città.

Parcheggi bus per il concerto “Una. Nessuna. Centomila”: scegliete i canali ufficiali

  • news

ParkForFun.com S.r.l., invita tutti i vettori e tour operator attivi per il trasporto verso il concerto del 11 giugno 2022 a DIFFIDARE da qualunque altra comunicazione diversa da quelle ufficiali messe a disposizione dall’organizzazione.

Le strade in prossimità dell’evento sono inibite al traffico pesante e presidiate per motivi di sicurezza, considerato l’elevato numero di spettatori.

I parcheggi designati per BUS, attualmente disponibili sono quelli della area FIERA.

Gli altri parcheggi BUS sono SOLD OUT e quindi non accessibili senza prenotazione.
“Siamo certi -afferma in una nota ParkForFun – di una collaborazione fattiva di tutti gli operatori professionali del trasporto persone”.

Per informazioni: www.parkforfun.com, info@parkforfun.com.

La RCF Arena fissa un nuovo standard qualitativo per l’audio dei grandi concerti

  • news

Mauro Macchiaverna di RCF descrive gli aspetti tecnici dell’innovativo sistema audio

Uno degli aspetti di cui più si è parlato a seguito del grande concerto di Luciano Ligabue di sabato scorso, 4 giugno, “30 anni in un giorno” è stata la straordinaria qualità dei suoni alla RCF Arena. Questo evento, che di fatto ha inaugurato la grande venue per concerti live da oltre 100.000 spettatori, ha fissato un nuovo standard qualitativo per quanto riguarda il sistema audio realizzato da RCF, storica azienda di Reggio Emilia, attiva dal 1949 e oggi tra i leader mondiali nell’ambito dei sistemi audio professionali.

Mauro Macchiaverna, Socio e membro del consiglio di amministrazione di RCF, oltre che membro del Consiglio di Amministrazione di C.Volo (la società che ha realizzato l’Arena) descrive gli aspetti tecnici di questo nuovo sistema audio RCF TT+ e le customizzazioni realizzate appositamente per la venue reggiana: “La più grande arena Europea all’aperto vuole garantire una fruizione perfetta di ogni spettacolo a tutti gli spettatori. RCF Arena ha infatti in dotazione un totale di ben 410 diffusori acustici di altissima fascia e circa 2 Megawatt di potenza sonora disponibile targati RCF. Per l’occasione abbiamo inoltre introdotto un nuovo line-array della gamma TT+ denominato GTX, un sistema audio inedito e dalle caratteristiche innovative, distribuito su 4 array principali appesi ai lati del palco oltre i rinforzi per le basse frequenze con ulteriori due array di woofer appesi. Insieme all’imponente GTX, sono installati ulteriori 10 line-array composti da moduli TTL 55-A sulle torri metalliche residenti e un sistema di rinforzo per le basse frequenze composto da TTS 56-A a terra.

Il line-array GTX 12 e l’estensione in gamma bassa GTX 15S fanno parte della linea RCF di sistemi audio ad altissime prestazioni TT+ e sono stati realizzati in versione custom proprio per il debutto di RCF Arena. Come si evince dal nome, GTX 12 monta due woofer da 12″ in un sistema tre vie assialmente simmetrico con guida d’onda 4PATH, mentre il modulo appendibile GTX 15S alloggia due woofer da 15″ in caricamento bass reflex. La gestione di tutti i parametri avviene attraverso un nuovo potente motore DSP in virgola mobile ad elevato bitrate, frutto di un importante lavoro di ricerca del team di sviluppo RCF”.

Il sistema completo e definitivo farà parte di una nuova gamma di diffusori che verrà presentata nel 2023 e sarà pienamente compatibile con la piattaforma RDNet per il controllo e il monitoraggio remoto. Ad oggi GTX 12 è il sistema con la maggior densità di potenza e contemporaneamente il modulo line array con la migliore gamma dinamica e minore distorsione costruito dal produttore di Reggio Emilia. Il concerto di sabato, 11 giugno, “Una.Nessuna.Centomila”, che vedrà sul palco Fiorella Mannoia, Emma, Alessandra Amoroso, Giorgia, Elisa, Gianna Nannini, Laura Pausini, sarà la nuova occasione per apprezzare questo impianto unico nel suo genere, un’eccellenza di livello mondiale “made in Reggio Emilia”.

Implementazioni nel sistema dei parcheggi in vista del concerto “Una. Nessuna. Centomila.” dell’11 giugno alla RCF Arena

  • news

Possibile prenotare i parcheggi sul sito www.parkforfun.com

La società C.Volo, che ha realizzato e gestisce a livello strategico e operativo l’Arena Eventi Reggio Emilia, rende noto che, in collaborazione con la società ParkForFun, che gestisce il sistema dei parcheggi prossimi alla grande venue, in vista del concerto dell’11 giugno “Una. Nessuna. Centomila.” sono state adottate una serie di variazioni e interventi migliorativi rispetto al servizio messo in campo per il concerto di Luciano Ligabue del 4 giugno.

È confermato il parcheggio dedicato ai pullman in prossimità dello stadio Città del Tricolore, ma si è deciso anche di mettere a disposizione ulteriori parcheggi nella zona delle ex Fiere di Reggio, a Mancasale. Il “P Fiera” con ingresso Nord (in via Masaccio) sarà disponibile per auto, camper e autobus.

Inoltre sono stati allargati, modificati e potenziati i varchi di accesso ai parcheggi di via Mozart (P2, P3, P4 e P5) e del PA, il parcheggio nella zona Aeroporto. Queste modifiche serviranno a coadiuvare sia la fase di afflusso che quella di deflusso dal concerto per renderle il più possibile snelle e rapide.ParkForFun gestisce per conto della società C.Volo il sistema dei parcheggi vicini all’Arena Eventi Reggio Emilia.

La prenotazione dei posti per il concerto “Una. Nessuna. Centomila.” è disponibile on line all’indirizzo https://www.parkforfun.com/it/park/rcf-arena-reggio-emilia?park_id=369&event_id=1663.

Taglio del nastro per l’Arena Eventi Reggio Emilia

  • news

Un momento di soddisfazione e di gioia, per tutto ciò che ha significato: questo è stato stamattina, mercoledì 1 giugno 2022, il breve momento istituzionale che ha visto il classico taglio del nastro tricolore per l’Arena Eventi Reggio Emilia.

Un momento al quale hanno partecipato i rappresentanti delle Istituzioni cittadine, provinciali e regionali, esponenti delle Forze dell’Ordine, delle Associazioni di Categoria e del mondo imprenditoriale reggiano che vedono questa nuova struttura come una grande opportunità di sviluppo. Presenti anche diversi sindaci di comuni reggiani.

Una partecipazione ampia che ha evidenziato ulteriormente quanto la nuova Arena sia avvertita come un patrimonio non soltanto per la città ma per un territorio ben più ampio.

L’Arena eventi Reggio Emilia infatti si trova in una posizione strategica, nel cuore dell’Emilia-Romagna e al centro di un bacino di utenza di 7 milioni e mezzo di residenti a meno di 1 ora di viaggio. Ma si trova anche in un contesto urbano unico: a due passi dal centro e dalla Tangenziale Nord di Reggio Emilia, dall’Autostrada A1 e dalla stazione Alta Velocità Mediopadana, principale hub di collegamento con città italiane ed europee. Una grande venue nel cuore della Music Valley, che porta Reggio Emilia sulla scena internazionale contribuendo alla valorizzazione delle eccellenze del territorio emiliano-romagnolo, che ben può fregiarsi di avere la musica tra i propri “prodotti tipici”.  

Afferma il Sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi: “La RCF Arena che inaugura al Campovolo è una splendida notizia per Reggio Emilia, per tutta la Music Valley e credo per l’Italia intera. È il segno che stiamo procedendo verso la fine della pandemia, che ci ha bloccati lo scorso anno, e che cultura e socialità tornano a essere protagoniste della nostra vita quotidiana. Come Amministrazione riteniamo davvero che questo importante investimento privato possa proiettare la città in termini di attrattività in una nuova dimensione”.

Presente anche Giammaria Manghi, Capo della Segreteria politica della Presidenza della Regione Emilia Romagna in rappresentanza dell’Ente, che ha affermato: “Oggi è un giorno importante, perché vede la partecipazione di chi è stato protagonista di una sfida, una visione che trovano finalmente compimento. Una sfida alla quale la Regione ha fortemente voluto partecipare, investendo convintamente su un asset, quello della musica, che insieme allo sport siamo convinti rappresentino canali strategici e fondamentali per la promozione e lo sviluppo del territorio”.

Aggiunge Roberto Olivi, Presidente di Coopservice che è parte della società C.Volo che ha realizzato l’Arena: “Siamo qui per celebrare un momento desiderato e lungamente atteso, che premia la nostra tenacia e il nostro impegno, nonostante due anni davvero difficili per il nostro Paese. Un primo traguardo di cui siamo fieri, ma che rappresenta solo una tappa di un percorso partito anni fa e destinato lasciare un segno nella storia di Reggio e della nostra Regione, con l’ambizione di proiettarsi sulla scena nazionale e internazionale della musica e dei grandi eventi, oltre a diventare un punto di riferimento per manifestazioni legate al nostro territorio e alla promozione di una cultura e di uno stile di vita che lo caratterizzano. I primi due concerti in programma hanno un forte significato simbolico, oltre che artistico: da un lato, creano un ponte tra il passato glorioso di un’arena che ha visto esibirsi grandi protagonisti e il presente di un impianto progettato per esaltare al massimo la performance musicale e visiva; dall’altro lanciano un forte appello per costruire un futuro senza violenza di genere e in difesa dei diritti di tutti. Non poteva esserci modo migliore per iniziare questa entusiasmante avventura”.

Mauro Macchiaverna, Socio di RCF e membro del Consiglio di Amministrazione di C.Volo, afferma: “Per noi si tratta di un momento davvero emozionante: finalmente arriviamo ad inaugurare questa struttura che rappresenta un’eccellenza anche in ambito europeo. Una venue straordinaria per quanto riguarda la capienza, la flessibilità degli spazi, i servizi che offre agli spettatori con particolare attenzione alla visuale e all’acustica sempre ottimali, grazie alle caratteristiche dell’arena. Ma grande attenzione è stata rivolta anche alla sicurezza e alla sostenibilità dell’impianto: una superficie quasi totalmente erbosa nell’ambito di un grande parco urbano con alberi e piste ciclabili”.

All’interno dell’Arena Eventi Reggio Emilia esistono due spazi distinti: RCF Arena è la venue dedicata ai grandi concerti live, fino a 100.000 persone. È studiata con una inclinazione e sistemi acustici avanzati per consentire a ogni spettatore, da qualunque punto si trovi, una visione e un ascolto ottimali dei concerti. La seconda area è il boulevard denominato Iren Green Park. Un grande spazio estremamente versatile, pensato per avere un potenziale utilizzo nell’arco di tutto l’anno, con la possibilità di ospitare eventi di intrattenimento, musicali, di promozione del territorio, raduni, festival. L’area sarà brandizzata con loghi e colori del Gruppo Iren e costituirà un ulteriore spazio a disposizione del territorio per attività aggregative e di intrattenimento.
“Iren Green Park – dichiara l’Amministratore Delegato di Iren Mercato Gianluca Bufo – costituisce una nuova importante occasione di sviluppo per il territorio reggiano e un esempio concreto di quanto Iren reputi strategico investire sui territori storici di presenza del Gruppo al fine di realizzare progetti ed eventi che possano divenire volano di crescita per l’economia locale”.

LIGABUE – Ampliata a 103.195 la capienza della RCF Arena di Reggio Emilia

  • news

L’Arena il 4 giugno 2022 verrà inaugurata dall’evento live “30 anni in un solo giorno” di Luciano Ligabue

A seguito delle verifiche tecniche, la commissione ha stabilito l’ampliamento della capienza di 3.195 posti per la RCF ARENA di Reggio Emilia (Campovolo), portandola quindi da 100.000 a 103.195.

L’arena verrà inaugurata il 4 giugno 2022 da “30 ANNI IN UN NUOVO GIORNO”, l’evento live di Luciano Ligabue, già sold out in prevendita da oltre un anno con 100.000 biglietti venduti.

I biglietti saranno disponibili dalle ore 16.00 di domani, giovedì 4 novembre, su ticketone.it e ticketmaster.it

Per info: friendsandpartners.it, ligabue.com

iscriviti alla NewsLetter